Principi per il governo delle società non quotate a controllo familiare. Codice di autodisciplina

Il giorno 8 marzo si è svolto il primo incontro con le aziende aderenti al CODIF, Codice di Autodisciplina contenente i principi per il governo delle società non quotate e a controllo familiare entrato in vigore a gennaio 2018. Sono 13 le aziende familiari che finora hanno aderito al Codice e Grendi è una di queste.

Nelle imprese a controllo familiare, un sistema di governance ben funzionante deve favorire il raggiungimento di due obiettivi:

1.la capacità della famiglia proprietaria di esprimere una visione chiara del futuro della Società/gruppo controllato;

2.la possibilità del management (familiare o non familiare) di realizzare tale visione utilizzando le migliori risorse disponibili sul mercato.

I promotori di questa iniziativa sono AIDAF (Associazione Italiana delle Aziende Familari) e Università Bocconi (Cattedra AIdAF-EY di Strategia delle Aziende Familiari
in memoria di Alberto Falck)

Siamo sempre aperti

12/03/2020

Il Gruppo Grendi sta lavorando a pieno ritmo per garantire il servizio di trasporto per la Sardegna e il Sud Italia come sempre I nostri magazzini sono aperti, i nostri terminal sono operativi e le nostre navi continuano , senza sosta , a coprire le line da Marina di Carrara alla Sardegna. Tutti gli uffici sono aperti e metà del personale lavora da casa per seguire le direttive del Governo e essere pronti in ogni caso. Noi non molliamo ma abbiamo bisogno che, pur ottemperando alle direttive del Governo, i nostri clienti continuino ad aver fiducia nei consumi e a spedire la loro merce con noi. Se ci aiutiamo possiamo risolvere ogni problema quindi non abbiate timore a condividere con noi le Vostre necessità perché siamo qui per ascoltarvi

Continua a leggere...

Logistica Green

03/03/2020

Continua a leggere...

GRUPPO GRENDI CRESCE E METTE IN LINEA UNA SECONDA NAVE E UNA NUOVA ROTTA SU PORTO TORRES

26/02/2020

Dal 26 febbraio 2020 le partenze settimanali da Marina di Carrara per la Sardegna diventano 6, una seconda nave e un nuovo porto tra le principali novità del 2020. Sarà una vera e propria autostrada del mare su cui trasportiamo sia rotabili che container, grazie alla quale molti camion evitano di attraversare la Sardegna da Nord a Sud, con benefici in termini ambientali ed economici. I maggiori volumi sulla nostra linea sono derivati dall’affidabilità del servizio e dall’incremento del traffico container internazionale originato o diretto verso la Sardegna, che, a seguito della chiusura del terminal container di Cagliari, ha trovato sbocco sulla nostra tratta.” afferma Antonio Musso, amministratore delegato di Grendi Trasporti Marittimi.

Continua a leggere...